«Vodka?». «Si.. Ma negli occhi!»

«Bere vodka o alcol attraverso gli occhi?». «È possibile?» Chiedo perplesso.

«Si, è possibile..» risponde il ragazzo, molto giovane, che frequenta il Java.

«In che senso?»

«si, lo fanno..»

«chi?»

«Alcuni ragazzi..» (stacca) .. «Sballa!»

«si si.. anche qui da noi..»

«Qui, dove?»

«Qui..! A Firenze!»

 

Vodka negli occhi per sballare, sembra un gioco.. ma in realtà è molto pericoloso. Pare che “l’eyeballing” importato dai giovani angloamericani ed arrivato da poco anche in Italia, cominci a coinvolgere anche gli adolescenti fiorentini, come affermano gli esperti dell’ Istituto Superiore di Sanità.

In cosa consiste?

Molto semplice: si versa direttamente la vodka negli occhi, come fosse un collirio.. Cioè.. Si fa aderire l'imboccatura della bottiglia, di un bicchiere o di un tappo all'occhio e si versa vodka direttamente sul bulbo oculare. Semplice, immediato, veloce e pare anche rituale. Lo si fa in gruppo, mentre tutti gli altri ridono..

In questo modo si crede di facilitare l’assorbimento dell’alcol che entra più velocemente in circolo e l’effetto è immediato, provocando distorsioni visive. Alcuni esperti sono scettici sul fatto che l'eyeballing abbia alcun effetto, dato che molti sono già ubriachi quando si lanciano nella pratica. “L’assorbimento di alcool da parte dell’occhio è molto basso e solo una minima quantità passa nel sangue”, ha spiegato Jean - Antoine Bernard, direttore scientifico della Società francese di Oftalmologia. “E non aumenta il tasso alcolemico.. probabilmente sono già ubriachi prima”, aggiunge.

Forse l’eyeballing è un fenomeno che risponde al “bisogno” di far colpo.. di provare esperienze che non sono mai state provate dalle generazioni precedenti, in un’età dove spesso non si ha il senso del pericolo delle proprie azioni. E nel caso dell’eyeballing i danni possono essere gravi, “queste pratiche possono danneggiare la superficie dell’occhio, soprattutto se si ripetono” dice il Dott. Bernard. Nel caso di un collasso per esempio, l’alcol si fermerà sull’occhio per un certo periodo e danneggerà la cornea, con il risultato di una visione offuscata definitiva. Oltre alla componente chimica, perché si immette nell’occhio una sostanza irritante, c’è anche un rischio meccanico, causata dal vetro della bottiglia o del bicchiere appoggiati sull’occhio, che possono determinare lacerazioni.

 

«Ma se mi metto la vodka negli occhi possono ritirarmi la patente..?». Chiede il ragazzo.

«Ma tu la patente ancora non ce l’hai..».

«?!»

 

..E speriamo che non sia un modo per eludere i posti di blocco con etilometro...

 

Occhio.. Ragazzi !

 

Scrivi commento

Commenti: 0